Carolina Picchio: reato estinto per 5 ragazzi

146

I fatti sono avvenuti nel 2013. Carolina Picchio, 14 anni, decise di togliersi la vita lanciandosi dalla finestra della sua abitazione, in seguito ad alcuni episodi di cyberbullismo. Adesso è stato estinto il reato per i 5 giovani coinvolti nel fatto, che in passato erano stati accusati di vari reati.

In particolare le accuse per questi ragazzi erano diverse, dalla violenza di gruppo agli atti persecutori, dalla diffamazione alla morte per conseguenza di un altro reato. I ragazzi erano riusciti in seguito ad ottenere la messa in prova.

Proprio in queste ore è stato preso atto da parte del tribunale dei minori del ravvedimento e di conseguenza i reati si possono dichiarare estinti. Quella di Carolina Picchio è stata una vicenda che aveva destato tanto scalpore, per il modo in cui sarebbero avvenuti i fatti.

Si parlò infatti di un filmato che era stato girato con uno smartphone e che era finito su WhatsApp ed era circolato quindi su internet. Tutto sarebbe iniziato a causa di una storia finita, con l’ex fidanzato che si sarebbe arrabbiato per la fine dell’amore.

Dopo diverse settimane di parole pesanti, Carolina Picchio decise di lanciarsi dalla finestra della sua casa di Novara. Lo scorso anno è stata approvata nel nostro Paese una legge riguardante proprio il cyberbullismo, che è stata dedicata proprio alla giovane di Novara.